Fashion News

Running and Hiking: le nuove sneakers per l’outfit metropolitano

trail running

È un pezzo che non mi sentite parlare di abbigliamento e amenità del genere, forse perché la moda in generale mi ha stufato, forse perchè mi sembra di avervi illustrato un po’ tutte le linee guida per orientarvi e crearvi uno stile vostro, ben diverso dalla moda tout court.

Ma qualcosa si muove, quindi…

On running

Le nostre giunture hanno bisogno di morbidezza

Partendo da questo indiscutibile presupposto “ortopedico”, visto l’ innalzamento dell’età media della popolazione e il desiderio di noi lupi grigi di mantenere un’immagine quantomeno stilosa, sicuramente avrete notato come nell’outfit quotidiano del gentiluomo siano ormai entrate a passo di carica le sneakers più ammortizzate.

La tendenza è come al solito partita dalle realtà urbane americane, dove tutti corrono (chissà mai perchè)  e quindi hanno almeno un paio di running shoes nella scarpiera.

Ormai queste scarpe hanno più tecnologia di una media berlina e i possessori prima e gli ortopedici poi si sono accorti che per le spine dorsali disastrate dei bipedi metropolitani queste scarpe sono una mano santa.

running shoes

 

Hiking, in che senso?

Lo hiking o trail running  genericamente parlando è un modo colorito che hanno i californiani per definire le loro passeggiate fuori porta, che sia montagna o deserto.

Le scarpe adeguate potremmo anche definirle pedule 3.0, visto che sono leggerissime, super ammortizzate (come le running) ma con un fondo dotato di un grip migliore per fondi accidentati.

Un po’ le corrispondenti dei SUV, ma senza il motore ibrido plug in…

Dalla California agli uffici legali di Milano il passo è stato breve e immediato.

Hiking-boots

Quali sono le migliori?

Quindi, se veramente pensate di abbinarle al gessato oppure, come me, potete permettervi di viaggiare senza problemi in jeans tutti i giorni, quali sono i modelli più interessanti?

Premesso che non mi sembra una vostra  priorità comprare delle scarpe con cui partecipare e vincere la maratona di Londra, direi che le performances possono passare in secondo piano.

Come estetica, comodità e qualità io sono fedele a New Balance (no, n0n mi pagano, magari lo facessero…), hanno sempre  quell’interno in fresh foam che è uno spettacolo e le Trail o le ultimissime More Trail hanno una gamma colori molto intrigante.

Fra le running spiccano le Brooks, fra le più segnalate dagli ortopedici (come siamo ridotti…) ma anche molto stilose, con delle elegantissime livree monocromatiche e un ottimo rapporto qualità /prezzo.

Un po’ di nicchia ma insuperabili per correre (come sottolineava il venditore che me le ha infilate ai piedi qualche mese fa) le Hoka, forse troppo estreme per l’uso quotidiano.

Ultime arrivate ma decisamente popolari le On, brand elvetico come il suo celebre comproprietario Roger Federer, tecnicamente ineccepibili ma migliorabili stilisticamente (Svizzeri…cosa vi aspettavate?)

Interessanti, qualitative con tutta la tecnologia made in Japan e tanto know how accumulato nel settore una menzione d’obbligo va alle Saucony.

E i prezzi? mediamente si va dai 120 ai 180 euretti, non pochi ma neanche tantissimi, dipende molto dal periodo della stagione in cui le comprate.

Consiglio vivamente di provarle fisicamente negli store ufficiali e poi comprarle on line aspettando la miglior offerta, tanto nessuno si offende…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top