Rough Toys

Morini 3 e 1/2 Sport, il sogno di un sedicenne

moto-morini-350-sport_

Una volta era così, nei magici anni ’70: a quattordici anni se facevi il bravo ti compravano il motorino o il Caballero senza targa (se il reddito lo permetteva).
Poi a 16 anni era in agguato il Kappa o la Zundapp o magari il Vespone, a seconda dei gusti, ma dopo? qual era il sogno del sedici/diciassettenne in termini di due ruote?
Beh, nella mia scuola andava decisamente il Morini 3 e 1/2, la moto italiana dei “manici” della curva con giù le orecchie.

morini-350-sport

La prima moto “seria”

Il Morini treemmezzo era la moto dei nostri fratelli maggiori, per chi aveva un fratello, non io, che però la vedevo in mano ai motociclisti veri, per i quali la moto era una scelta, non l’unico mezzo di locomozione possibile, visto che per guidarla ci volevano i fatidici 18 anni.

La Sport faceva paura: freno a disco anteriore, due cilindri, mezzi manubri, pedane arretrate, sella sportiva, sospensioni Marzocchi, 39 cavalli: era il sogno erotico del pirletta brufoloso insieme a Gloria Guida e Laura Antonelli.

Quando la provai per la prima volta sulle curve delle valli varesotte, grazie ai buoni auspici di un mio amico che supplicò il fratellone di farcela guidare, di anni ne avevo diciassette e mi sembrò di guidare una Motogp: potente, leggera e con un gran telaio. in una parola , indimenticabile.

morini_350

SHOPPING ON LINE

Acquista su Amazon.it

Il treemezzo, un’operazione commerciale azzeccata

La Moto Morini era una casa motociclistica onusta di gloria, specializzata in motorette sportive di gran pregio, come il celeberrimo Corsaro, ma i tempi stavano cambiando.

Era l’alba degli anni ’70, i motociclisti si stavano appassionando alle maximoto jap, in Italia c’era una legislazione incomprensibile che limitava i diciottenni all’uso di moto al massimo di 350 cc di cilindrata e le piccole giapponesi , sotto 400 cc, erano contingentate.

Alla Morini presero il migliore su piazza, l’ingegner Franco Lambertini, proveniente dalla Ferrari, che progettò una serie di motori modulari che costituirono la base produttiva della casa fino alla chiusura nel 1987.

La 3 e 1/2 fu presentata al salone di Milano del 1971 e fece subito il botto, con  un  motore da 100 cv/litro, restando per anni la più veloce della sua categoria, tenendo presente che costava circa due milioni, bella e possibile, quindi.

Il 1974 fu l’anno della 3 e 1/2 Sport, rossa, filante, ancora più veloce e con quell’aria da cafe racer che la rendeva irresistibile.

E lì nacque l’amore col ragazzetto ingarellato che però non era destinato ad un lieto fine: quando a diciotto anni i genitori mi misero di fronte al bivio esistenziale macchina o moto (il budget non consentiva entrambe) il fascino irresistibile dei sedili ribaltabili della A112 Abarth (chi ha orecchie per intendere intenda) ebbe il sopravvento.

Moto_Morini_350_Sport_

Moto Morini oggi

La tristezza della situazione odierna parla di una Moto Morini passata in mani cinesi anche se, parliamoci chiaro, meglio così che defunta, ma le moto che produce sono tutt’altra cosa.

Meglio, molto meglio che produca supermoto custom made di alta fascia piuttosto che arnesi inguardabili come SWM, per fare un esempio, ma rimane il pensiero che una moto come la 3 e 1/2 Sport sarebbe ancora un prodotto valido, una specie di Bonneville o Moto Guzzi V7, magari portata di cilindrata a 500 cc, come venne fatto in seguito dalla Moto Morini.

Di certo non colma questo buco la Milano Limited Edition, una belva di 1.100 cc che della 3 e 1/2 riprende solo i raffinati cromatismi.

Ma queste forse sono solo mie fantasie, che gli oscuri strateghi del marketing sono liberissimi di snobbare…

Morini Milano

CASCO SEMPRE BEN ALLACCIATO

Acquista su Amazon.it

 

2 Comments

2 Comments

  1. Francesco

    Febbraio 12, 2019 at 6:36 pm

    Ottimo articolo e complimenti in generale per il blog… bravo

    • Nicola Ruvido

      Febbraio 13, 2019 at 6:29 am

      grazie! continua a seguirmi…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top