Rough Toys

Morgan AeroMax: a volte gli Svizzeri hanno buone idee

morgan-aeromax-coupe-c3

Tutto parte da un facoltoso banchiere svizzero (esatto.. banchiere. Proprietario di banche) tale principe Eric Sturdza, amico personale e cliente di Charles Morgan, il boss della Morgan Automobili. Dopo l’uscita della nuova Aero8, Eric vola nel Regno Unito per chiedere a Charles una versione unica coupè dell’Aero 8 . Si dá il caso che Charles avesse dei disegni sul tavolo di giovani talentuosi di una scuola di design della zona, tra cui un certo Matthew Humphries che, guarda caso, aveva disegnato una coupè da infarto!

Amore a prima vista, soldi a palate: mix perfetto!

La paga una milionata di euro e la chiameranno AeroMax (Aero per derivazione dall’Aero 8 e Max è il figlio di Charles, di cui Eric è padrino).

morgan aero run

Una non basta

L’auto è favolosa e viene esposta al salone di Ginevra del 2005 e desta da subito un enorme interesse. Naturalmente altri numerosi ricconi ne vogliono una a qualsiasi costo e così, di comune accordo con Eric (ed immagino anche ridandogli parte della cifra) ne fanno altre 99.

L’Aeromax ha qualcosa d’Italiano: i fari posteriori sono quelli della Lancia Thesis!
Monta un motore V8 4.8L 362 HP, cambio manuale 6 rapporti, optional automatico sempre 6 rapporti, 1180 kg , 275 km/h e 0/100 in 4.2 sec.

morgan-aeromax-coupe

AeroMax: Porn car

Ha qualcosa di pornografico quest’auto. Richiami al passato con montanti degli sportelli in legno ma moderno telaio in alluminio. Non si capisce se vuole essere moderna od antica. O entrambe.
Solo 100 esemplari (di cui una venduta nella mia città, Grosseto) per qualcosa che sarebbe stata fantastica 100 anni fa e tra 100 anni allo stesso modo lo sarà ancora.

collmorgan01
Piccola dentro con ambiente ricercato, ha nel doppio vetro apribile a libro posteriore un’ulteriore pazzia stilistica che rende il fortunato possessore un’icona di stile e ricercatezza. 3 tergicristalli, scarichi sotto gli sportelli Viper-Style e molte altre raffinatezze che mescolano carbonio, alluminio e legno come se fossero 3 elementi “connubiabili” tra loro.

Perché spendere così tanti soldi invece di scegliere una moderna Porsche, Aston Martin, Jaguar? Semplice. Non c’è un motivo. Perché SI!

morgan aero max

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top