Rough Toys

La leggendaria Honda Monkey di John Lennon

John Lennon

Mi rendo conto che siete abituati bene con Harley e Triumph, ma a questo mondo è esistita anche una moto soprannominata Monkey fatta dalla Honda.

E sticazzi direte voi…in effetti, così potrebbe essere, se non per il fatto che sulla monkey ha posato le sue geniali chiappe niente popò di meno che John Lennon.

E, presumibilmente, hanno trovato posto anche le discutibili terga di Yoko Ono…

john lennon

Come nascono le Monkey bike?

L’idea di produrre delle micro moto con un motore di 5o cc, cambio manuale a 3 marce e poteva prossima ai 5 cavalli nasce in Honda come un progetto di moto per bambini.

Solo successivamente, nel 1964, la casa giapponese decide di commercializzarle come una forma alternativa di mini scooter per le barche da diporto.

Le dimensioni consentivano alle monkey bikes di essere anche caricate nel bagagliaio di una station-wagon come mezzo aggiuntivo di mobilità.

Monkey

La creatività degli ingegneri della casa di Hamamatsu la trasformò in una mini moto da cross brillantissima, ben rifinita e divertente da usare.

Il soprannome di Monkey bike deriva ovviamente dall’aspetto che aveva un motociclista di corporatura normale alla guida dello Z50.

Questa era la denominazione ufficiale dello scooterino in questione, con qualche lettera dell’alfabeto a caso per le varie versioni.

In Italia non se ne videro tantissimi, vista la concorrenza della produzione nostrana e il contingentamento delle importazioni.

monkey

Un successo planetario e inossidabile

La notizia è che questo modellino dall’aria inoffensiva sia rimasto in produzione fino al 2017, cioè per oltre 50 anni.

Ancora più incredibile è che nel 2005 la Honda lo abbia addirittura dotato di iniezione elettronica per le norme anti inquinamento.

D’altronde se avete viaggiato un po’ per l’Oriente vi sarete resi conto del successo mondiale di questo strano oggetto a due ruote.

Non so se rendo l’idea, ma la Monkey bike è un po’ come il Kalashnikov: semplice ed efficace, privo del fascino di un mezzo come la Vespa, ma senz’altro economico e funzionale.

Monkey

30.000 Dollari per la Monkey di John Lennon

La Honda Z50 andava molto forte nella beat generation ed era  la fedele compagna di John Lennon che la usava spesso nella sua tenuta di Tittenhurst Park nel Surrey, dove visse dal 1969 al 1971.

John aveva molte automobili, fra le quali una Rolls Royce Phantom psichedelica, ma una sola motocicletta, la Monkey e questo la rende un oggetto di culto.

Ecco spiegato perchè la base d’asta è di trentamila dollari, mica cotiche…

Ma stiamo parlando di John Lennon, ragazzi, non Little Tony (col massimo rispetto).

Monkey john

Fine di un mito?

Nel 2017 la Honda ha pensionato la Z50, che però viene prodotta ancora in Cina come replica e i pezzi di ricambio si trovano pressoché ovunque e a tutti i prezzi.

La casa madre però non ha lasciato orfani i suoi fedelissimi: in listino potete trovare una gagliarda 125 da sei cavalli che rispecchia tutti i canoni della motocicletta moderna nel rispetto del mito.

Il prezzo è interessante, 4.000 euro, tanto per uno scooter, poco per una motocicletta.

HONDA MONKEY

In realtà la Monkey è un caso a sé, la si ama o la si odia e non ha concorrenti.

Se volete un mezzo vintage e chic dal costo limitato per spostarvi in città con classe e agilità il Monkey fa per voi.

Però dovete accettare il fatto di assomigliare ad un gorilla, non a John Lennon, che può anche essere un vantaggio visto che Yoko è ancora su piazza…

Honda monkey 125

 

 

 

 

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top