Rough Toys

Ferrari 900: la due ruote che non ti aspetti

Ferrari

Questo articolo nasce da un’idea e dalle ricerche di Emilio Tj Fidi, un  amico di Stile Ruvido, che ci parla dell’unica moto Ferrari mai prodotta.

Una chicca per veri appassionati di motori: l’unica moto prodotta ufficialmente con il marchio del Cavallino.
Il progetto di questo pezzo unico nel suo genere è chiaramente ispirato al motore a due tempi Scott con il quale Enzo Ferrari aveva iniziato la sua carriera da corridore tra gli anni ’20 e ’30.

ferrari

Approvato dal Drake

Nel 1990 Piero Ferrari venne contattato dall’ingegner David Kay della David Key Engeneering, che gli chiese di poter utilizzare il logo Ferrari per il suo progetto di moto prestazionale, come tributo alla Casa di Maranello e ad Enzo Ferrari.

Dopo aver visionato i bozzetti, Piero Ferrari autorizzò entusiasticamente la produzione da parte della David Key Engeneering.

La moto però rimarrà una one-off, un esemplare unico.

Lo sviluppo richiese 3.000 ore di lavoro e fu completato nel 1995.
La Ferrari 900 è equipaggiata con un motore realizzato in alluminio e magnesio da 900 cc quattro cilindri in linea raffreddato ad aria, in grado di erogare 105 CV ad un regime di 8.800 giri/min.

Moto Ferrari

Componentistica al top

La trasmissione utilizza un cambio frazionato a 5 rapporti.

Tra le caratteristiche di questa moto ci sono il telaio tubolare in alluminio costituito da tubi Reynolds 531.

Aggiungete anche forcelle up-side down, pinze Brembo, cerchi Astralite da 17’’ filati a mano e ammortizzatori WPS specifici, il tutto ad un peso a secco pari a 172 kg.

Grazie anche alle carene completamente in alluminio, la Ferrari delle moto ha una velocità massima stimata di 265 km/h.

Stimata, perché non è mai stata collaudata ufficialmente, dal momento che è rimasta allo stadio di prototipo.
Dotata di semi-manubri, con un totale di quattro scarichi disposti due per lato, sulla scocca sono state realizzate una serie di feritoie che si aprono ai lati e al termine del codino.

È evidente il richiamo piuttosto esplicito al design italiano utilizzato nel corso della storia nella produzione di moto e auto.

Moto Ferrari

Una Ferrari all’asta

Nel 2012 la Ferrari 900 David Key Engeneering è stata battuta all’asta per una cifra pari ad 85.000 sterline.

La moto era già stata messa in vendita all’incanto nel 2008, con un prezzo base di 180.000 sterline, e successivamente su eBay per 250.000 sterline, ma in entrambe le occasioni non aveva trovato acquirenti.

Un capolavoro in saldo…

1 Comment

1 Comment

  1. Lino Zabeo

    Giugno 11, 2020 at 11:03 am

    Complimenti, bellissima. Il motore ricorda tanto le MV con doppio albero a camme. La linea è degna del cavallino.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top